329/8191999 mantra@legalmail.it

Sei errori mattutini

Sei errori da evitare, i nostri consigli!

Oltre a non saltare la colazione, è importante scegliere gli alimenti adeguati affinché sia di qualità e ci aiuti a mettere in moto il metabolismo.
Il metabolismo incorpora un gruppo di processi chimici la cui funzione è quella di trasformare i principi nutritivi in fonti di energia per ognuno dei sistemi corporei. Contribuisce alla regolazione dei livelli di glucosio nel sangue ed è determinante per tenere sotto controllo il peso corporeo e la salute cardiovascolare. A volte, però, commettiamo alcuni errori mattutini che lo danneggiano.
In ogni persona tali processi si verificano in modo diverso dato che il metabolismo dipende da fattori quali sesso, età, abitudini e vari aspetti della salute.
Tuttavia, molti cercano di mantenerlo attivo in quanto, quando le sue funzioni rallentano, esiste un’alta probabilità di soffrire di sovrappeso e di malattie metaboliche.
Il problema è che certe persone ignorano che alcune abitudini intervengono sulle sue funzioni e, nonostante facciano diversi sforzi, non riescono a perdere peso né a migliorare la propria salute. Per questo motivo, è fondamentale sapere quali sono queste cattive abitudini e correggerle senza che provochino altre complicazioni.
6 errori mattutini che danneggiano il metabolismo:
 1. SVEGLIARSI TROPPO PRESTO.
Tale abitudine può condurre allo sviluppo di problemi metabolici e di sovrappeso. Dormire meno di 7 ore a notte incrementa la produzione degli ormoni della fame e dello stress, cosa che influisce sull’accumulo di grasso. Per non soffrirne le conseguenze, la cosa migliore è rispettare la giusta quantità di tempo da dedicare al sonno, cercando di dormire tra le 7 e le 8 ore senza interruzioni.
 2. NON IDRATARSI.
L’idratazione durante le prime ore della giornata è una delle abitudini più importanti che possono stimolare le funzioni del metabolismo nel corso di tutta la giornata. L’organismo compie certe funzioni durante il periodo di riposo e, al risveglio, può essere disidratato. Per questo motivo, è fondamentale ingerire liquidi al risveglio, facendo in modo che si tratti di acqua o di bevande sane. Se desiderate un plus di principi nutritivi, cominciate la giornata con acqua tiepida e limone; se avete problemi di stitichezza solo mezzo bicchiere di acqua tiepida .
 3. NON FARE COLAZIONE O FARLA SCARSA.
Attenzione! La colazione è il pasto più importante per godere di un ottimo funzionamento metabolico. Anche se in passato si pensava che potesse essere saltata per evitare di assumere calorie in eccesso, oggi risulta chiaro che si tratta di una delle principali fonti di energia per il corpo. È importante fare colazione con alimenti di alta qualità e incorporare fonti di: Proteine, Carboidrati complessi, Fibra, Antiossidanti, Vitamine, Minerali, Acidi grassi. Bisogna evitare, invece, zuccheri raffinati e grassi saturi.
 4. FARE COLAZIONE TROPPO TARDI.
Continuando con la colazione, bisogna sottolineare che anche l’orario influisce sui benefici che essa apporta al metabolismo. Per evitare un’eccessiva secrezione degli ormoni della fame, si consiglia di consumare una colazione sana entro la prima ora dal risveglio. Superare questo tempo può ridurre la capacità del corpo di bruciare le calorie e trasformare i grassi e gli zuccheri in energia.
 5. SCEGLIERE IL CAFFÈ SBAGLIATO.
Non possiamo negare che il caffè sia una delle bevande più consumate al mattino. È energetico e aiuta a combattere il sonno che di solito si palesa durante i primi momenti della giornata. Nonostante ciò, la sua ingestione può alterare il ritmo metabolico, soprattutto quando si scelgono prodotti poco sani. Il caffè con zucchero, sciroppi o le varie creme di caffè fredde sono una cattiva scelta. La cosa migliore è ingerirlo nero, senza alcun tipo di aggiunta.
 6. ARRABBIARSI MENTRE SI VA AL LAVORO.
La mancanza di tempo, il traffico e aver avuto una nottataccia possono renderci nervosi prima di arrivare al lavoro. I livelli di cortisolo aumentano e lasciano spazio a un episodio di stress che può durare tutta la giornata. Ciò che alcuni ignorano è che questo stato emotivo interferisce con il ritmo metabolico e sull’aumento di peso. Non tenendo sotto controllo tale situazione, si impedisce ai muscoli di contribuire al processo di decomposizione dei grassi, cosa che ne incrementa l’accumulo. È importante, dunque, praticare delle tecniche di rilassamento e cercare alternative per evitare al massimo le situazioni che lo provocano.
Riconoscete alcuni di questi errori mattutini?
Se li state commettendo, ma anche se non lo state facendo, cercate di attuare le misure necessarie per evitarli del tutto prima che causino complicazioni nel funzionamento del metabolismo. Tenete presente che, anche se all’inizio sembrano inoffensivi, con il passare del tempo generano un impatto negativo visibile sul benessere e sul peso del corpo.
Ogni persona è diversa però questi consigli generali possono aprirci gli occhi su quanto riguarda le regole di base .

Richiedi informazioni e attiva il tuo piano preferito per restare in forma.

Informativa sulla privacy

Potrebbe interessarti anche

Pin It on Pinterest

Share This